Missa Aquae

Organico: nastro solo
Canali: 2 (stereo) o 4.0
Durata: 12’00” o 9’59”
Voci:
Teresa Chirico (direzione/soprano)
Maria Concetta Picciotto (soprano)
Irene Pasqua (mezzosoprano)
Marco Paganelli (contraltista)

Missa Aquae è una rilettura delle cinque parti dell’Ordinarium Missae in chiave elettroacustica. È una “Messa Ciclica” dove il cantus firmus è rappresentato dall’acqua, sviluppato lungo il ciclo idrologico. L’acqua, simbolo primario dell’esperienza cristiana dal battesimo alla lavanda dei piedi, è qui presente come metafora della vita stessa, un ciclo che si perpetua ininterrottamente da sempre. L’elemento attraversa le parti dell‘Ordinarium tramite cambiamenti di stato fisico, evaporando da liquido a gassoso per ascendere al Credo, un limbo in cui regna un’atmosfera a metà strada fra l’artificiale ed il naturale, fino a ricondensarsi in pioggia e ridiscendere sulla terra dando così inizio ad un nuovo corso. Missa Aquae è pertanto anche un viaggio geografico che descrive una traiettoria di tipo triangolare, altro simbolo geometrico caro alla tradizione religiosa.